Sportiva Lanzada
torna alla home
 Manifestazioni


Atleti


tesseramento 


consiglio

Prossimi appuntamenti


 18 marzo
Gara del
Pizzo Scalino

16 Giugno
campionato mondiale
gara in montagna
allievi
e
trofeo cadetti
(vedi delibera
comitato regionale
)

1 luglio
bike giovanile

15 luglio
summerbike
gara bike per adulti

agosto
gara di corsa in
montagna
Lanzada Ponte

19 agosto
gara ciclistica
Lanzada
Campomoro

ottobre
gara podistica
corsa del Magnan

novembre
gara di corsa
campestre

 
 

 news 

 
         
16-01-2018 Domenica 14 gennaio ho partecipato alla Scaldagambe Winter Trail di Carvico (BG), gara di sedici chilometri e 550 metri di dislivello positivo sul Monte Canto. Nonostante sia solo alla sua terza edizione, la “Scaldagambe” è già una piccola classica della specialità e raccoglie quasi cinquecento partecipanti. Molti per il tipo di gara ed il periodo dell’anno o forse proprio per questo. Richiama infatti atleti dalle province di Milano, Monza e Brianza, Lecco, Bergamo naturalmente e Brescia ma anche dalla Valtellina. Insieme a me c’erano Dino Rossi e Franco Nani, oltre ad alcuni altri atleti della provincia di Sondrio. La particolarità della corsa sta nel fatto che si parte in pianura ma già dopo un chilometro la strada inizia a salire inesorabilmente. Il Canto (710 metri, quasi interamente ricoperto di boschi) è infatti un “monte orfano”, come ce ne sono diversi in Lombardia. La Valle San Martino lo separa dalle Prealpi Bergamasche. Il giro ad anello è vario e piuttosto impegnativo, soprattutto perché buona parte del dislivello viene affrontato nella parte iniziale del percorso. Solo il primo e gli ultimi tre chilometri sono su asfalto. Per il resto si corre su mulattiera e single-track, in un ambiente che – anche se solo per brevi tratti – può ricordare il Colmen Trail di Morbegno. Domenica il percorso era in gran parte asciutto ma il lungo traverso di ritorno in discesa che taglia il versante nord del Canto era molto fangoso e scivoloso, soprattutto dopo il primo centinaio di passaggi. Gara quindi non banale (l’anno scorso era stata posticipata di tre settimane causa ghiaccio) ed ottimamente organizzata da Carvico Skyrunning. Per chi fosse interessato, il prossimo 25 marzo è in programma negli stessi luoghi la “Sky del Canto” che prevede un giro più complesso ed articolato con una continua alternanza di salita e discesa. Propone infatti un dislivello positivo di 1280 metri (praticamente il doppio rispetto alla “Scaldagambe”) per una distanza di ventidue chilometri.
STEFANO GATTI  
22-12-2017 Altra medaglia in casa Rossi ai campionati italiani scialpinismo Questa volta e'Alessandro
Questa mattina il nostro Alessandro ha conquistato la medaglia di bronzo nella staffetta
Domani ultimo appuntamento con la vertical dove i nostri atleti cercheranno di conquistare altre medaglie
   rossi alessandro
21-12-2017 Ottimo 2 posto di Giovanni nella 1 giornata dei campionati italiani di scialpinismo in svolgimento in alta Valtellina
Nella gara sprint che la alzato il sipario nella stagione agonistica 2017/18 presenti anche altri 4 nostri atleti:
Alessandro uscito in semifinale per problema tecnico ,Matteo,Gabriele e Melissa
giovanni Rossi
Foto campestrre Sondalo >>>>

23-ottobre 2017
Trofeo Vanoni
Settore giovanile sportiva Lanzada presente al tradizionale appuntamento del Vanoni giunto alla 40 edizione
Ottimo 3 posto di squadra con 47 atleti presenti a difendere i nostri colori sociali
Al pomeriggio presenti 4 squadre del settore assoluto,da sottolineare il 5 posto dei junior Giovanni e Federico
Bravi a tutti
         altre foto 1>>>   2>>>

3 ottobre 2017
foto della gara di Talamona  >>>>

Fine settimana in alta quota per i nostri portacolori. Si è corsa sabato con una delle gare più belle che ci siano la STRALIVIGNO. Una mezza maratona molto partecipata, con oltre 1000 concorrenti al traguardo fra individuale e staffetta, che parte da circa 1800 mt per salire fino a oltre 2000 mt e poi ridiscendere, con molti dei nostri portacolori al traguardo con buoni risultati: 46° GIORDANI MASSIMO 01:34:22, 160° LEUSCIATTI DARIO 01:45:46, 225° MARTINELLI GIOVANNI 01:51:01, 245° ROSSI DINO 01:52:41, 338° (25° femm) MASA BARBARA 01:59:02, 564° (68° femm) ANDREINI PATRIZIA 02:13:22, 565° CORLATTI SIMONE 02:13:23, 571° MENESATTI IVAN 02:13:54
                                               

Un decimo posto che sa di importante affermazione per Alessandro Rossi, atleta della Sportiva Lanzada, alla Youth Cup di corsa in montagna, riservata agli under 18, che si è disputata stamattina a Gagliano del Capo, in provincia di Lecce. Dopo la soddisfazione per la convocazione nelle squadra nazionale, per Alessandro Rossi, che compirà 16 anni ad agosto, è arrivata una prestazione molto positiva, soprattutto se si considera una condizione fisica non ottimale a causa di un infortunio alla caviglia patito proprio alla vigilia dei Campionati italiani a staffetta di Lanzada, il 4 giugno scorso, che gli aveva impedito di gareggiare.

Dopo un inverno passato a difendere i colori azzurri nelle gare di sci alpinismo, Alessandro Rossi, atleta polivalente, figlio di Enzo, consigliere della Sportiva Lanzada, aveva iniziato in maniera molto positiva la stagione della corsa in montagna con ottime prestazioni fino al secondo posto assoluto ai campionati italiani allievi di Domodossola del 21 maggio. Il giovane di Lanzada, all’esordio quest’anno tra gli allievi, era stato battuto soltanto dal lecchese Andrea Rota, classe 2000, e si era posto all’attenzione dei tecnici della federazione.
Poi la convocazione e l’infortunio che non gli ha impedito di essere presente ma che lo ha visto al via non al top della condizione fisica. Rimangono un decimo posto da ricordare e una bella esperienza vissuta con la squadra nazionale.
comunicato in pdf
                        


MATTIA BRUSEGHINI AI CAMPIONATI ITALIANI ALLIEVI SU PISTA

l’atletica leggera della provincia di Sondrio rappresentata ai Campionati italiani allievi su pista di Rieti dello scorso weekend non soltanto nella corsa ma anche nei concorsi, nello specifico nel lancio del giavellotto, grazie a Mattia Bruseghini, 17 anni compiuti a marzo, tesserato per la Sportiva Lanzada che aveva raggiunto la misura minima indicata dalla Fidal. Bruseghini, che negli ultimi tempi non si era allenato con costanza a causa degli impegni scolastici, non è riuscito a dare il meglio di sé mantenendosi lontano dalle sue migliori prestazioni. Rimane la soddisfazione per aver centrato l’obiettivo di essere tra i migliori della sua categoria a livello nazionale in una specialità molto tecnica qual è quella del giavellotto. Per la Sportiva Lanzada l’orgoglio di essere ben rappresentata in una disciplina diversa dalla corsa.
Mattia Bruseghini ha vissuto l’esperienza di Rieti con altri cinque coetanei, tutti impegnati sui 3000 metri: Katia Nana, pure lanzadese, Federica Eterovich, Gaia Bertolini, Yuri Guerra della Polisportiva Albosaggia e Samantha Bertolina dell’Atletica Alta Valtellina. In un contesto nazionale, tra atleti selezionati in tutta Italia per i tempi e le misure fatti segnare, l’atletica della provincia di Sondrio è stata ben rappresentata, a conferma della vivacità di un movimento con numeri e prestazioni in crescita. Per i ragazzi, oltre all’esperienza agonistica con il confronto con i migliori pari età d’Italia, anche ore divertenti vissute in gruppo.
comunicato in pdf  






Domenica 21 maggio si è svolta la 12° edizione della mezza maratona StraLugano. La manifestazione podistica ticinese ha potuto godere della bella giornata di sole attirando ai nastri di partenza ben oltre 1500 runner’s
A trionfare nella gara maschile è stato il keniota Cosmas Jairus Kipchoge, già campione nell’edizione 2016 con il tempo di 1:01.12. Anche nella gara femminile si è replicata la campionessa dello scorso anno, l’etiope Muliye Dekebo Haylemariyam con il tempo di 1:09.58
Sul bel percorso che si snodava sul lungolago di Lugano si sono pure cimentati “ben tre atleti” Sportiva Lanzada, Giordani Massimo e la coppia Leusciatti Dario e Masa Barbara che si sono classificati rispettivamente 62° (1:21.46), 198° (1:31.42) e 51esima (1:41.08).








Domenica 14 maggio si è svolto il trofeo Jack Canali, classicissima di corsa in montagna che si snoda da Albavilla fino alla cima del Mt Bolettone. 6.7 Km per 900 m di dislivello alla 45 edizione. Percorso molto bello e quasi tutto corribile con un finale strepitoso sul jackwall...200m per 100 m di dislivello dove stringere i denti e dare tutto quello che rimane.
Buona partecipazione della sportiva Lanzada sia tra i giovani che tra i “quasi” giovani; podio per Giovanni Rossi, terzo nella junior e Christian Dell’agosto anche lui terzo nelle promesse.
4 posto nella yunior maschile per Federico Bardea
Presenti a onorare la nostra maglia i consiglieri Cesarino, Enzo e gli atleti Andrea Manes e Andrea
vedi foto >>>>

Oggi pomeriggio - 13 maggio 2017- in scena la 3 prova campionati provinciali su pista Buona partecipazione nelle categorie ragazze/i e cadette/i. Da sottolineare i 3 titoli provinciali dei nostri Mattia nel getto del peso con la misura di 11 mt e 16 cm, Michele nel giavellotto con 38 mt e Vittorio nella salto in alto con la misura di 1mt e 62 cm con oltre 10 cm superiori al suo personale precedente Da applausi anche alle nostre :Marta, Michela, Beatrice, Alessia, Chiara, Erica, Gemma, Vanessa e ai maschietti Alessio, Giovanni e Emanuele  vedi foto >>>>

Dopo Prosto di Piuro la corsa in montagna giovanile si è spostata a San Pellegrino Terme dove vi ha preso parte una delegazione di nostri atleti
Buone prestazioni con il 3 posto di Alessandro e la posizione di Patrizio nella categoria allievi,la 6 posizione di Matteo e la 24 di Gabriele nella categoria cadetti e infine il 6 posto di Nicola
Bravi a tutti e a Milena Enzo e Serafino per averli accompagnati supportandoli sul percorso durante la gara
vedi foto >>>>
Alla riunione regionale di Nembro (bg) tanti atleti presenti nelle varie discipline
Buoni risultati sono arrivati dai nostri atleti presenti
Mattia e Katia conquistano il minimo di partecipazione ai campionati italiani su pista rispettivamente nel giavellotto per lui la misura di 47mt34cm , mentre Katia ferma il cronometro sui 1500 in 5'03"7
Da sottolineare il minimo sempre sui 1500 di Federica Eterovich compagna di allenamento di Katia

Presente anche Marco per lui personale sui 1500 mt col tempo di 4'26"9  vedi foto >>>

Ogg: adamello skiraid e mezzalama
Ciao Fabiano,
finale di stagione scialp di soddisfazione.
Il 2 aprile ho gareggiato nell’Adamello ski-raid arrivando 143 (su più di 250 squadre partite) con un tempo di 8:13. Condizioni molto impegnative: tempo incerto con scarsa visibilità sulle cime, pochissima la neve che ci ha costretto ad attente discese e ad un lungo finale di corsa a piedi ma soprattutto molto impegnativo il canalino skiraid. Tra fondo ghiacciato, nebbia, vento e freddo la discesa del canalino con gli sci si è rivelata veramente molto ostica. Comunque sempre una bella gara, molto varia e mai banale.
Sabato ho invece corso il Mezzalama, siamo arrivati 92 (su quasi 300 squadre partite) con un tempo di 8:01. In questo caso condizioni molto belle ma severe. Percorso tutto sommato in ottime condizioni; vento e freddo sul Castore e ghiaccio sul Lyskamm lo hanno reso più impegnativo ma d’altronde è un percorso in alta montagna e le condizioni non ce lo hanno fatto dimenticare. La squadra era veramente in forma, in 2:27 eravamo la cancello del Breithorn (con un limite di 3 ore) senza neanche eccessiva stanchezza. Purtroppo non abbiamo avuto tempo di allenare bene le discese legate e le posizioni perse sono state appunto durante le discese. Comunque grande soddisfazione, giornata memorabile !
Ti allego una foto che ci hanno fatto in cima al Liskamm, noi siamo la squadra in primo piano e io sono in mezzo.
A presto
ciao
Andrea
andre menes al mezzalama

GARA IN PISTA
vedi foto >>>>

STAFFETTA DI PRIMAVERA
Come da tradizione il Lunedi' di pasqueutta a Regoledi di Cosio si e' disputata la corsa su strada a staffetta a 2 elementi denominata Staffetta di Primavera giunta alla sua 31 edizione valevole per il titolo provinciale per le categorie assolute
Tanti i nostri picoli e grandi runner presenti,piena soddisfazione sia dal punto di vista qualitativo che numerico
Due sono i tIToli provinciali conquistati dai nostri atleti e portano la firma di
ALESSANDRO ROSSI E MARCO DELLA RODOLFA NEI ALLIEVI
GIOVANNI ROSSI E BARDEA FEDERICO NEI JUNIOR
Sul podio nel gradino piu' basso due staffette nelle categorie giovanili
ALICE GIANOLI-CHIARA TOBALDO
NANA DANIEL-.ROSSI NICOLA
Un plauso anche ai altri atleti presenti che nella fresca giornata si sono difesi alla grande
PAOLO GIANOLI-ASIA ANDREINI-ASIA FERRARI-STEFANIA GATTI-SOFIA LANZI-VERONICA PEGORARI-CHIARA GIANOLI-BARDEA MONICA-BARDEA ALESSANDRA-LANZI LUCA-MORETTI FABIO-BEATRICE PASTURENZI-ALESSIA TOBALDO-FLEMATTI ALESSIO-IOLI GIOVANNI-MARTINA ALBAREDA-MIOTTI MARGHERITA-LANZINI VITTORIO-BRUSEGHINI MICHELE-FABIANO PATRIZIO BRUSEGHINI MATTIA-DELLA RODOLFA CESARE-DELL'AGOSTO CRISTIAN
Ricordo che sara' Lanzada col trofeo del magnan del 14 ottobre ad assegnare i titoli giovanile della corsa su strada a staffetta
vedi foto 1 >>>>  2 >>>>

2017-04-16
Dopo l'ottimo 6 posto al campionato italiano di corsa campestre la nostra Katia da, quest'anno in forza con gli amici della Polisportiva Albosaggia, conferma il suo momento positivo andando a conquistare la top ten al campionato italiano studenteschi corsa campestre
Da sottolineare la bella prova della sua compagna di scuola,di societa' e allenamento la camuna Federica Eterovic che taglia il traguardo in 13 posizione        .                       
Liceo Donegani che conquista la 4 posizione a livello di societa' grazie ai piazzamenti di Silvia Berra e Michela Scherzi
Forse con la presenza di Gaia Bertolini assente per motivi scolastici potevano confermare la vittoria della passata stagione
Comunque per tutte e 4 le ragazze e stata una bella esperienza da ricordare    foto >>>

         
Andrea Manes alla Bellagio Skyrace
Domenica scorsa ho partecipato alla Bellagio skyrace, finale delle Skyrunner Italy Series. Gara da 27 Km e 1850 d. Tempo con leggera pioggerella (in cima al San primo era quasi nevischio) ma tracciato in buone condizioni.
Mi sono piazzato 73 assoluto su 379 arrivati con un tempo di 3:23:04. Dopo tre settimane di gare consecutive la stanchezza si è fatta un po' sentire; soprattutto in salita la sensazione era di non aver ancora del tutto recuperato dalla gara di limone .... ma la voglia di correre su questo bellissimo percorso era tanta.
Adesso rimango in attesa della neve per poter iniziare la stagione di skialp.

Andrea Manes 
 

     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
pec:sportiva@pec.sportivalanzada.it ASD Sportiva Lanzada, via Vetto 675 23020 Lanzada SO Contattaci